Vivere in salute e a lungo? Meglio un’alimentazione sana degli integratori. Nuovo studio Usa.

Secondo un nuovo studio della Friedman School of Nutrition Science and Policy della Tufts University e pubblicato sulla rivista scientifica Annals of Internal Medicine a maggio 2019, i nutrienti sani assunti tramite gli alimenti sarebbero in grado di portare a un minor rischio di morte per tutte le cause, incluso il cancro, cosa che non è stata altrettanto confermata per i nutrienti assunti tramite gli integratori alimentari.

Sembrerebbe quindi che gli integratori alimentari non siano altrettanto efficaci quanto i nutrienti assunti con gli alimenti, nella prevenzione delle malattie e nella longevità.

L’obiettivo di questo nuovo studio è stato quello di valutare l’associazione tra l’assunzione di integratori alimentari, rispetto ai nutrienti assunti con i cibi e la mortalità tra i giovani adulti. Lo studio ha coinvolto 30.899 soggetti di età maggiore di 20 anni di età. È stato analizzato l’uso di integratori alimentari rispetto all’assunzione di nutrienti attraverso il cibo rispetto alla mortalità per tutte le cause, le malattie cardiovascolari (CVD) e alle patologie tumorali.

Durante un follow-up di circa 6 anni, sono stati registrati in totale 3613 decessi, tra cui 045 per malattie cardiovascolari e 805 per tumori. L’uso continuo di integratori alimentari non è risultato essere associato ai risultati di mortalità. Livelli di assunzione adeguati di vitamina A, vitamina C, Zinco, Magnesio e Rame era invece associato ad una ridotta mortalità sia per tutte le cause, sia per malattie cardiovascolari, ma questa associazione riguardava solo i nutrienti assunti con i cibi, non con gli integratori.

Un eccesso di assunzione di Calcio é invece risultato associato ad un’aumentata incidenza di morti per cancro, ma solo per il Calcio assunto con gli integratori (>1000 mg/giorno) piuttosto che quello assunto col cibo.

“L’uso di integratori alimentari” – concludono gli autori dello studio – “non è associato a benefici ipotetici tra gli adulti negli Stati Uniti”.

Articolo originale: “Supplement Use, Nutrient Intake, and Mortality Among U.S. Adults: A Cohort Study“. Annals of Internal Medicine, 7 maggio 2019.